Ottobre 5, 2022

Procida capitale della cultura 2022

Alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, prenderà ufficialmente il via il 9 aprile, con la cerimonia di inaugurazione, il ricco programma di eventi .

Durante la conferenza stampa il Sindaco di Procida, Dino Ambrosino, commenta così: “Il mio ringraziamento va alla Regione Campania per tutto il lavoro fatto in questi mesi. Procida non è stata selezionata a caso come capitale, ma è frutto di un gran lavoro fatto proponendo un progetto forte. Dobbiamo rappresentare un Sud che non aspetta la manna dal cielo, ma che propone progetti di qualità. Anche tantissimi privati stanno riqualificando gli edifici. A Procida non si possono fare nuovi hotel e nuove strutture, ma tanti piccoli privati ci stanno mettendo l’anima per dare il massimo e rigenerarsi dal punto di vista della ricettività. Lo sguardo sarà rivolto anche al 2023, con il lascito di questo grande evento, soprattutto in termini di rigenerazione degli spazi. Penso, ad esempio, all’investimento su Palazzo D’Avalos. Questo progetto di Procida capitale può lasciare qualcosa di importante e rendere quest’isola un attrattore anche per il futuro. Per una piccola comunità di 10mila abitanti questo è un appuntamento che resterà nella storia”,

Tra i grandi appuntamenti previsti in calendario, da segnalare l’attesissimo rito dei misteri del venerdì santo, in programma il 15 aprile, con la storica processione che si è svolta in continuità per circa 600 anni e che negli ultimi due non si è tenuta causa pandemia.