Ottobre 5, 2022

Dopo la seconda guerra mondiale il 2 giugno 1946 gli uomini andarono a votare.
Poi si fece un Referendum e si è deciso di far votare anche le donne, perché prima  non potevano votare;
prima l’Italia era monarca cioè comandava il re.
Oppure si sceglieva la Repubblica cioè sceglievano i cittadini, ed hanno scelto la repubblica che il simbolo era un ramo di ulivo che rappresenta la pace, uno di quercia che rappresenta la forza e una ruota dentata che simboleggia il lavoro che è citato nell’art. 1 e sulla stella. 
Il simbolo più importante è la bandiera tricolore. 

Gorbii Bogdan

Classe IV